.
Annunci online

  Oltre [ l'oblio è pieno di memoria ]
         

Creative Commons License


I testi originali di questo blog sono tutelati da Creative Commons License.


30 marzo 2005

Salvate il Parco delle Betulle!

Un'area di 13 ettari tra Serpentara e Fidene. Si è costituito un comitato: un sit-in davanti al IV Municipio. “Salvate il parco delle Betulle”. La protesta degli abitanti: “Sarà spezzato in due da nuove case”. Il progetto contestato rientra nel programma di recupero urbano Fidene - Val Melaina. “Su quella superficie esistono vincoli paesaggistici e archeologici”.

Articolo di GEORGIA GARRITANO.

Il parco delle Betulle, un'area di 13 ettari tra Serpentara e Fidene, rischia di essere spezzato in due da un insediamento residenziale. Per difendere l'integrità dello spazio verde, noto anche col nome di «Collinone», si è costituito il Comitato Parco delle Betulle che ha protestato davanti alla sede del IV municipio con striscioni e ruspe di cartone.

Il progetto contestato rientra nel Programma di recupero urbano Fidene - Val Melaina, approvato dal Comune nel 2001. «Su quella superficie insistono vincoli paesistici e archeologici», protesta Massimo Pizzani, rappresentante del comitato, ricordando che «in tutto il municipio sono previsti progetti di edificazione per 640mila metri cubi» e sottolineando le attrattive del parco: «Un punto panoramico dal quale la visuale spazia fino a San Pietro, particolarità botaniche e varie specie animali: falchetti, gufi, volpi». Pizzani è stato ricevuto dal presidente del municipio, Benvenuto Salducco, ottenendo un incontro con l'assessore municipale all'Urbanistica, Stefano Zuppello, affinché venga ascoltato il parere dei residenti.

Antonio Zanon, capogruppo della Margherita, contrario al progetto, non è ottimista: «Non si può tornare indietro, sono già state date le concessioni». Sul Pru Fidene-Val Melaina, però, è stata presentata l'altro ieri un'interrogazione urgente a risposta orale da parte della consigliera comunale di Rifondazione comunista Adriana Spera.

Il comitato, insieme all'Astra, ha ottenuto l'appoggio di numerose associazioni, non solo della zona; ha promosso una petizione su Internet raccogliendo tremila firme; ha organizzato una festa di Pasquetta nel parco e intende presentare un progetto alternativo che potrebbe chiamarsi «La città delle volpi»: una pista ciclabile e pedonale che parte da Fidene e arriva alla stazione Nuovo Salario per proseguire, eventualmente, fino al Pratone delle valli.

Ai residenti l'idea che venga interrotta la continuità territoriale del parco, al quale si accede da via Lina Cavalieri, non piace. «Non sarebbe più la stessa cosa. Abito qui da sempre. Questo parco è il valore più grande del quartiere», afferma Paola Zonfrilli, frequentatrice abituale insieme ai bambini ai quali fa da babysitter. Antonella Ambrosioni, che si concede una pausa di lettura all'aria aperta, si chiede: «Perché interferire in un'area già adibita a una funzione specifica, quella di verde pubblico?».

E aggiunge. «La presenza di questo parco è importantissima, anche perché il quartiere non è ben collegato alle grandi ville cittadine, come Villa Ada o Villa Borghese». Analoga l'opinione di Caterina Venturi, mamma di una neonata: «Vengo spesso con mia figlia ma questo parco è un punto di incontro anche per gli adulti. Spero che rimanga così com’è».

Tratto da “Roma – Cronaca” de “la Repubblica” del 29 Marzo 2005, pag. IV.




permalink | inviato da il 30/3/2005 alle 8:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


sfoglia     febbraio       
 


Ultime cose
Il mio profilo



Roma Pedala
L'Unità online
Il manifesto online
La Repubblica online
Consumo Responsabile
critical mass
Emergency
Club Alpino Italiano
C.A.I. Sezione di Roma
C.N.G.E.I.
Economia Politica
università
Centomovimenti
Aprile per la Sinistra
MontesaCritical Mass
controluce
lifting
ale roots
pescetrombetta
gianni maroccolo
rael is real
Passalibro
BookCrossing
Wu Ming
I Miserabili
La Rivist@ di Roma 3
carlo lucarelli
mel
nicolas eymerich
personalità confusa
blog-ink
blogdiscount
trespass
marlowe
miele98
bacco
fetish
casacannocchio
pirata
francescoblog
lipperatura
e-carta
lavorarestanca
the journal
squilibri precari
Adscendere necesse est...
Appenninik


Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom